Trattamenti di

CRANIOSACRALE BIOENERGETICO

con Cristina Capucci (www.breathoflifeandbioenergy.com)

dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle 19.00 (su appuntamento)


La Tecnica Craniosacrale BioEnergetica (o Biodinamica) è una disciplina Bio-Naturale dolce che opera allo scopo di preservare, consolidare e favorire lo stato di Salute e BenEssere della persona, considerata nella sua Globalità Somatica, Emozionale, Mentale ed Energetica. La Tecnica è orientata a contattare e stimolare la Forza della Salute piuttosto che a focalizzarsi esclusivamente sui problemi delle persona.

La disciplina Craniosacrale è nata dalle intuizioni dell’osteopata William Garner Sutherland e si è evoluta in un trattamento che riconosce le profonde capacità di autoguarigione dell'organismo umano.

 In cinquant’anni di ricerche Sutherland continuò ad approfondire l’esplorazione di quello che oggi è chiamato il Sistema Respiratorio Primario, arrivando a definire un sistema a molti livelli che respira autonomamente a partire da una potenza più profonda che agisce all’interno dei fluidi corporei. Sutherland chiamò “Respiro della Vita” questa forza che ci anima. Il ritmo vitale della respirazione polmonare diventò secondario rispetto alla Respirazione Primaria, un movimento involontario che anima tutte le cellule del nostro corpo, intese come un’unità di funzione.

Il Sistema Craniosacrale (o Sistema Respiratorio Primario) si manifesta attraverso diversi ritmi biologici che sono l’espressione della fluttuazione del liquido cefalorachidiano, dei fluidi corporei e della forza vitale del Sistema Respiratorio Primario che permea l’intera matrice somatica e bioenergetica dell’individuo. La disciplina si avvale di specifiche tecniche manuali che prevedono un contatto dolce e leggero, applicato in varie zone corporee direttamente o indirettamente collegate al Sistema Craniosacrale, comprese le zone connesse al sistema viscerale.

I trattamenti consistono in ascolto, sincronizzazione e stimolazione dei ritmi biologici della persona, che tendono all’attivazione delle risorse innate e delle intrinseche capacità di equilibrio, nonché alla spontanea organizzazione, integrazione delle funzioni vitali e capacità di armonizzazione con i ritmi naturali.

Nell’utilizzo della Tecnica Craniosacrale è importantissima la capacità di ascolto del Movimento Respiratorio Primario, prodotto dalla circolazione del liquido cefalorachidiano e che determina tre fasi delle ossa coinvolte: flessione (le ossa si abbassano e si espandono), pausa, estensione (le ossa si restringono e si allungano). Come le pulsazioni del sistema cardiovascolare, anche quelle del Sistema Respiratorio Primario possono essere percepite su tutto il corpo attraverso dei “punti chiave”.

Verso un profondo rilassamento:

Il rilassamento è la risposta del corpo quando entra in sintonia con il suo stesso ritmo Craniosacrale. Provate ad ascoltare il ritmo del vostro Cuore,  solo l'ascolto dell'organo cardiaco che batte in mezzo al petto dona Sicurezza, Tranquillità, senso di Benessere.  Se si ascolta il proprio Respiro, sil senso di quiete interiore aumenta, aprendo le porte verso una dimensione in cui il tempo rallenta e l’ascolto del ritmo del respiro può tranquillizzare diventando un punto fermo a cui affidare la propria centratura.

Il ritmo Cranio Sacrale è ancora più lento del battito cardiaco e del movimento respiratorio diaframmatico, con i suoi cicli di 3-5 secondi, è un potente armonizzatore, e rappresenta uno ampio spazio di profonda tranquillità. Ed è in questo spazio che ha inizio il trattamento che tende ad armonizzare, bilanciare, riallineare, le strutture prima del Corpo e successivamente della Mente e dello Spirito.

Una seduta di Craniosacrale Bioenergetico dura circa dai 60 ai 90 minuti.